Con un’apposita sezione dedicata, anche Regione Lombardia riconosce l’importanza di fare ricerca e innovazione “promuovendo la circolazione dell’informazione, la conoscenza sulle competenze e la generazione di idee progettuali concrete a livello regionale, nazionale e internazionale, interfacciandosi con le principali reti e servizi di supporto all’innovazione su scala globale”. Insomma, anche Regione Lombardia sembra porsiRead More →

Tra le aziende in gioco per sviluppare progetti indirizzati all’open innovation troviamo anche Unilever, multinazionale olandese-britannica includente 400 marchi tra i più diffusi nel campo dell’alimentazione, bevande, prodotti per l’igiene e per la casa. Nel sito ufficiale della multinazionale si legge che l’azienda “si immagina un futuro migliore sia perRead More →

Oggi vi parliamo di innovazione in ambito medico/sanitario, in particolar modo di General Electric Healthcare, divisione medicale della multinazionale statunitense General Electric (fondata nel 1892 e attiva nell’ambito della tecnologia e dei servizi). Infatti, GE Healthcare nel 2016 ha dato vita a five.eight, il  suo primo acceleratore in ambito medicoRead More →

Finora abbiamo cercato di dare un quadro generale, a metà tra il teorico e il pratico, del paradigma dell’OI. Oggi vogliamo andare ancora più nel dettaglio e indagare quali sono stati i ‘case studies’ di successo che hanno reso la collaborazione tra le imprese e l’ambiente esterno un’accoppiata vincente perRead More →

Come abbiamo visto negli articoli precedenti, il modello di open innovation, attraverso la collaborazione con startup,università, enti di ricerca sembra mettere in primo piano la figura dei giovani e degli studenti. Infatti l’OI rappresenta, come concetto e come processo, uno strumento importante che sottolinea l’importanza dell’interazione tra educazione, ricerca edRead More →

Finora abbiamo parlato di open innovation in maniera teorica, oggi vogliamo provare a stabilire quali sono i criteri per trasferire la teoria in pratica. Per lanciare la propria strategia di OI le aziende dovrebbero: Determinare le debolezze e le forze dell’attuale tentativo di innovazione interna Identificare le aree di businessRead More →

Come abbiamo detto nell’articolo introduttivo, la base per la messa in pratica del modello di open innovation consiste nel “muoversi verso l’esterno”, nel collaborare con risorse provenienti dall’ambiente che sta fuori dall’azienda. Tenendo presente ciò, una collaborazione che potrebbe risultarvi estremamente utile per portare la vostra impresa verso l’innovazione èRead More →

Nello scorso articolo abbiamo fatto un’introduzione generale riguardo il processo di open innovation e della sua relazione con l’approccio precedente della closed innovation. Oggi vogliamo parlarvi dei motivi per cui il modello dell’open innovation effettivamente funziona. Il primo motivo riguarda la riduzione dei tempi di lancio del prodotto sul mercato:Read More →

Siamo consapevoli di vivere all’interno di un secolo continuamente sottoposto al cambiamento: siamo tutti globalmente connessi e la tecnologia e l’innovazione fanno da guida al continuo mutamento degli scenari d’impresa. È in questo contesto che si colloca l’approccio dell’ <open innovation>, teorizzato per la prima volta dall’economista statunitense Henry ChesbroughRead More →

Vi siete mai imbattuti nella compagnia low-cost Wizz Air? Fondata nel giugno del 2003 e attiva dal maggio 2004, Wizz è nata in Ungheria e tutt’ora effettua servizi che riguardano, principalmente, l’Est Europa. Questa compagnia a basso costo, infatti, conta 10 basi operative nell’Europa dell’est (Breslavia, Danzica, Poznań e VarsaviaRead More →

Se finora il guru delle vostre abbuffate, pronto a segnalarvi i posti da evitare è stato l’intoccabile Tripadvisor, ora sembra stia arrivando un altro alleato altrettanto valido. Tranquilli, non vi stiamo chiedendo di chiudere di punto in bianco la vostra relazione con chi da anni vi guida nelle recensioni, vogliamoRead More →

Se per Natale si ha voglia di cambiare aria o, più che altro, fragranza dell’aria, allora niente più aromi per ambiente al sapore di arancia e cannella, brezza marina, vaniglia o lavanda. Per tutte quelle persone che cercano qualcosa di davvero originale per profumare (mica tanto) l’ambiente per le festività,Read More →