Wizz Air, la compagnia low cost che va incontro agli eterni indecisi!

Wizz Air, la compagnia low cost che va incontro agli eterni indecisi!

Vi siete mai imbattuti nella compagnia low-cost Wizz Air? Fondata nel giugno del 2003 e attiva dal maggio 2004, Wizz è nata in Ungheria e tutt’ora effettua servizi che riguardano, principalmente, l’Est Europa.

Questa compagnia a basso costo, infatti, conta 10 basi operative nell’Europa dell’est (Breslavia, Danzica, Poznań e Varsavia in Polonia; Sofia in Bulgaria; Bucarest-Otopeni, Suceava, Cluj-Napoca e Timișoara in Romania; Praga nella Repubblica Ceca e Kiev in Ucraina) e una, invece, nell’Europa occidentale a Londra – Luton.

Da circa un paio di anni Wizz è diventata famosa per aver aggiunto nelle sue opzioni di viaggio quella del ‘Flexible travel partner’, ovvero la possibilità di prenotare in anticipo il tuo viaggio, ma senza l’ansia di dover elencare in anticipo i nomi di tutti i viaggiatori.

Sappiamo benissimo, infatti, che mentre giochiamo d’anticipo per risparmiare qualche soldo sul viaggio, dall’altro lato c’è sempre l’ansia del futuro: sappiamo se tra 6 mesi il rapporto con il/la nostro/a migliore amico/a sarà sempre lo stesso? (vi auguriamo di sì) oppure se il/la nostro/a moroso/a avrà deciso di punto in bianco di lasciarci? (vi auguriamo di no).

Wizz, quindi, al momento della prenotazione vi chiederà solamente un nome della persona che sta prenotando e, in linea di massima, il numero di passeggeri che voleranno con voi.

La compagnia ci concede fino ad un massimo di 9 passeggeri da lasciare ‘in bianco’ in modo che anche il nostro amico più indeciso possa avere la possibilità di decidere fino all’ultimo momento. O quasi.

Infatti l’unica clausola sembra essere quella di riuscire a confermare il nome degli altri passeggeri 3 ore prima del decollo.

Unico risvolto “negativo”? Il servizio per gli eterni indecisi è a pagamento, ma il prezzo sembra essere del tutto abbordabile: 10 euro per ogni biglietto che è stato lasciato in bianco. Insomma un po’ come il punteggio perso per la risposta non data durante un compito in classe.

Onestamente, però, ci sentiamo di poter accettare i 10 euro in più se contribuiscono a renderci la prenotazione meno stressante.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.