Sailsquare: la vacanza in barca a vela diventa low cost grazie al social sharing!

Sailsquare: la vacanza in barca a vela diventa low cost grazie al social sharing!

Sailsquare è una startup che si potrebbe definire “sapore di sale, sapore di mare”, perché inevitabilmente fa pensare all’estate e fa scattare la voglia di vacanza: sole, mare e salsedine.

Infatti Sailsquare è una piattaforma online che mette in contatto diretto chi dispone di una barca a vela  e vuole metterla, per qualche periodo, a disposizione di terzi per abbattere i costi di gestione, con chi desidera fare un’escursione in barca senza spendere molto e non dispone né della barca né di un numero di amici adatto per dividere la spesa.

Su Sailsquare ci si incontra tra skipper e passeggeri e, oltre ad accordarsi sugli aspetti economici e logistici, si incomincia a conoscersi tra compagni di viaggio molto prima di partire,contribuendo a creare un bel clima e quindi facilitando parecchio la buona riuscita della vacanza.

In definitiva quindi Sailsquare rivoluziona l’idea stessa di vacanza in barca a vela mettendo in discussione certi presupposti finora legati ad essa, ovvero:

“Dove sta scritto che per farsi la vacanza in barca a vela bisogna essere ricchi?!
Grazie a Sailsquare, non devi più possedere per forza la tua barca e tantomeno sostenere le spese che una barca comporta nei periodi in cui non la usi!
Inoltre anche le spese vive della vacanza che scegli di fare saranno abbattute perché divise tra i partecipanti”.

Come funziona Sailsquare?

In pratica, i proprietari di barche creano gli itinerari e a questi itinerari possono iscriversi le persone interessate a quella escursione.

Per proporre la propria candidatura, gli armatori privati e gli skipper devono dimostrare di possedere i requisiti richiesti: una barca di proprietà,una solida esperienza da marinai e,ovviamente, la passione per la vela.

Per loro il passo successivo è quello di creare la propria vacanza, decidendo itinerario, stile del viaggio, budget di spesa e invitare i propri amici o tutta la community Sailsquare a partecipare.

I velisti senza una barca di proprietà non dovranno far altro che scegliere, fra le innumerevoli vacanze create da skipper e armatori privati, quella che più si adatta alle loro esigenze, scegliendo tra proposte dedicate a single, famiglie, amanti della navigazione o neofiti delle vacanze in barca.

Grazie alle dinamiche social della piattaforma, prima della partenza si entra già in contatto con il resto dell’equipaggio.

Il mare è la nuova frontiera dei viaggi condivisi!

Per capire meglio il concetto alla base di Sailsquare, potremmo paragonare questa piattaforma a Uber oppure a BlaBlaCar: è simile a Uber perché si tratta, anche qui, di un privato che mette a disposizione la propria barca a terzi.; mentre la somiglianza con Blablacar deriva dal fatto che più persone, che prima non si conoscevano, si mettono d’accordo per fare un itinerario insieme al fine di abbattere i costi.

Quindi Sailsquare è un esempio di economia della condivisione  tanto in voga negli ultimi anni e che si basa sull’idea di social sharing (già ampiamente collaudata in altri settori).

La vacanza in barca a vela così diventa low cost perché viene organizzata partendo da un’idea di condivisione e sfruttando i social in modo intelligente.

Esempi (destinazioni, prezzi, esperienze, per chi è adatta)

Una vacanza Sailsquare somiglia a chi le dà vita, così capita che si possa trovare davvero tutto, dal weekend a sfondo enogastronomico, alla settimana di puro relax, alla vacanza tutta musica e aperitivi, o a quella per genitori e figli.

I vantaggi per gli utenti sono anche di tipo economico: le vacanze Sailsquare costano fino al 50% in meno rispetto alle proposte dei tour operator tradizionali.

Nessun limite geografico o culturale: ci si può imbarcare un po’ ovunque, dalla Turchia alla Spagna e, vista l’internazionalità della community, non è raro imbattersi in qualche proposta dove la lingua ufficiale della vacanza è l’inglese.

Un’esperienza del genere è perfetta praticamente per tutti:

Se hai bambini ti accorgi che  diventano in pochi giorni più ordinati e autonomi

Se sei single, chissà, potresti trovare la tua anima gemella: d’altronde più scegli la vacanza in base ai tuoi gusti, più è probabile incontrare persone con gusti simili ai tuoi a bordo.

Tanto per dare qualche idea, ecco alcune proposte che puoi trovare:

Cambiare lavoro e … magari vita con Sailsquare è possibile!

Il mare da sempre è una scelta di vita e anche l’incontro con Sailsquare può essere l’occasione per cambiare vita, come è accaduto a Michele che, a 51 anni, ha mollato tutto per viaggiare con la sua imbarcazione lungo tutto il Mediterraneo..

E che dire di Alizée?! Grazie a Sailsquare ha trovato il lavoro dei suoi sogni ed è pagata per  trascorrere tutto l’anno in barca a vela e condividere sui social le esperienze e le emozioni che vive!

Sailsquare insomma è una realtà molto dinamica e frizzante che può attrarre gli amanti del mare anche come scelta lavorativa: non a caso, tra i benefit per chi viene assunto c’è la possibilità di “avere molte occasioni di andare in barca…spacciandolo per lavoro”.

Per iscriversi al sito, scegliere una vacanza o semplicemente saperne di più, date un’occhiata al sito e al blog ufficiale.

Buon vento!

 

Scritto da Francesca Maltese

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.