Unicredit e Start Lab Veneto per rivoluzionare un nuovo mercato

Esistono settori che è più difficile immaginarsi come assorbiti all’interno del processo di open-innovation, proprio perché tradizionali. A voler dimostrarci il contrario, però, sembra essere l’iniziativa di Unicredit in collaborazione con Start Lab Veneto in campo per rivoluzionare il settore del legno – arredo. Si tratta di un evento – Open innovation Day – che è stato organizzato il 21 marzo a Mogliano Veneto, in provincia di Treviso, che si proponeva di mettere in contatto le aziende del settore legno – arredo con le startup incubate all’interno di Unicredit Start Lab, il programma di accelerazione di Unicredit.

Durante l’evento 8 delle migliori iniziative selezionate da Unicredit riusciranno a presentarsi e a proporre soluzioni innovative a quelli che potrebbero diventare i potenziali investitori.

La call, lanciata da Unicredit in collaborazione con Assindustria Venetocentro – Imprenditori Padova Treviso, durerà fino al 16 aprile e lascerà grande libertà alle startup nei progetti da presentare.

Ecco, in breve, di cosa si occupano le 8 startup selezionate:

GLASSUP:  produce un occhiale a realtà aumentata che offre un aiuto agli operatori in ambito professionale ed industriale durante il processo produttivo.

SYMERA: soluzioni innovative nella chimica applicata ai processi industriali, con un focus su stampa inkjet e rivestimenti funzionali.

WOOD-SKIN:  trasforma lastre di materiali rigidi in materiali compositi già predisposti ad assumere una determinata forma, grazie alle fresature che rendono i pannelli in grado di piegarsi lungo le “cerniere digitali”, esattamente come un origami.

SMART TRACK: ha sviluppato una piattaforma per la sicurezza dei lavoratori in grado di verificare il corretto utilizzo dei dispositivi di protezione di un operatore, rilevarne la caduta accidentale a terra e di gestire, in automatico, i piani di evacuazione aziendale

DRAWLIGHT: si propone di innovare il modo di comunicare di aziende di tutti i settori con particolare attenzione per l’ambito museale, del retail, del wellness e della ristorazione e con un particolare focus sul tema del wellbeing. Draw Light è un collettivo di artisti che mira a stimolare nelle persone una maggiore consapevolezza del sé attraverso arte, tecnologia, creatività e scienza

CROSSING: produce su scala industriale un’innovativa classe di che permette di ottenere materiali con prestazioni innovative, da utilizzare per un’ampia gamma di settori industriali.

GRAFFITI FOR SMART CITY: produce mosaici e piastrelle in bioresina che può essere reso “smart” per la presenza di un Hotspot Wi-Fi e di sensori intelligenti in grado di interagire con i devices degli utenti in prossimità.

THE ENERGY AUDIT:  realizza piattaforme software in grado di organizzare i dati raccolti in modelli capaci di prevedere quale sarà il comportamento energetico di una città, di un ospedale o di un asset industriale

Come detto inizialmente, nonostante l’immaginario collettivo associ questo tipo di settore a qualcosa di estremamente tradizionale, i dati dimostrano che in realtà si sta investendo moltissimo nella ricerca di nuove tecnologie da poter associare a questo tipo di mercato.

 

 

Vittoria

Vittoria

Studentessa di Linguaggi dei Media all'Università Cattolica di Milano, aspirante copyrighter. Passione per i libri, la scrittura, l'arte e il design unito a creatività, volontà di indipendenza.