Se fino ad ora il processo di assunzione in Italia si è sempre basato su un’attenta analisi del CV del candidato, fatta eccezione per alcune aziende illuminate, è arrivato il momento di sperimentare nuovi metodi. Insomma, è arrivato il momento di lasciar perdere il curriculm e concentrarsi su ciò cheCONTINUA

Vi stiamo parlando di un trend crescente, ma anche di un argomento fonte di dibattito, ovvero il chiedersi se per l’azienda è un fattore positivo avere collaboratori che lavorano da remoto. Considerando che sono poche le aziende che offrono un reale “approccio” flessibile al lavoro, ci sono argomentazioni che portanoCONTINUA